Our Blog

Elizabeth Aro da tempo realizza sculture in stoffa, spesso di grandi dimensioni, per progetti site specific che invadono e definiscono lo spazio nel quale è collocata l’opera. La ricerca di Aro è improntata ad un’azione lenta che rimanda al mondo femminile e al contempo a un’idea di comunità e di radici.

“Entrare nel mondo di un artista, attraverso un’opera – afferma la Aro – è in qualche modo seguire le sue regole. Le mie sono mantenere il silenzio e l’armonia che stanno alla base di tutti i miei lavori. Il lavoro con il tessuto, nel mio caso, è lento perché è l’opera stessa a decidere cosa devo fare”.

Di recente, l’artista esplora attraverso la fotografia e l’installazione i temi della migrazione e del rapporto tra Nord e Sud del mondo.

Elizabeth Aro è nata in Argentina, ha vissuto in Spagna prima di trasferirsi in Italia. Si è formata alla National School of Fine Arts e poi all’università di Buenos Aires. Le sue opere sono nelle collezioni della GAM (Galleria Arte Moderna Torino), MAMbA e MACRO (Museum of Contemporary Art Rosario) oltre che in collezioni private in Argentina ed Europa.

Comments ( 0 )