Our Blog

La ricerca artistica di Michele Chiossi nasce da una riflessione sulla società contemporanea, i suoi fenomeni e le sue immagini. L’artista predilige la scultura come principale mezzo espressivo e nei suoi lavori utilizza materiali eterogenei quali marmo, alluminio, bronzo, resine e gomme uretaniche.

Il lavoro di Chiossi pur nell’originalità delle soluzioni formali, contiene numerosi rimandi alla storia dell’arte, innanzitutto alla Pop Art, anche se l’artista non utilizza mai l’oggetto così come si presenta, ma lo interpreta, lo modifica attraverso una sua personale visione, non priva di ironia e suggestione. La sua ricerca artistica racconta, attraverso i simboli della mercificazione e del consumismo, anche nell’ambito proprio dell’arte apparentemente a se stante e isolato, la vita dell’uomo nell’era della globalizzazione.

Michele Chiossi nasce a Lucca nel 1970. Vive e lavora a Milano. Ha prodotto la sua prima personale a New York nel 1996, seguita da altre mostre, progetti site specific in Svezia, Svizzera, Amsterdam, Berlino. Ha partecipato alla 54a Biennale di Venezia e ha al suo attivo numerose mostre in Italia e all’estero.

Comments ( 0 )